DOLORI ARTICOLARI - Lara Mambrin
1552
single,single-post,postid-1552,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 
DOLORI ARTICOLARI_cr

DOLORI ARTICOLARI

Oggigiorno si sente parlare sempre più spesso di medicina alternativa, trattamenti olistici e bio naturali.  E’ un ambito affascinante e molto vasto che abbraccia  diverse discipline.

Tra i tanti trattamenti olistici possiamo troviamo lo Shiatsu, il Tuinà, la Riflessologia plantare, la Moxibusione ecc. La lista è davvero lunghissima!

Ma vediamo ora come, in caso di presenza di dolori articolari, ci può aiutare lo Shiatsu. Secondo la medicina convenzionale un dolore articolare può avere numerose cause: traumi, reumatismi, cattive abitudini alimentari oppure squilibri ormonali. Dal punto di vista della Medicina Tradizionale Cinese, fondamento dello Shiatsu, il dolore articolare è il risultato di uno squilibrio energetico del nostro organismo che ha permesso la penetrazione delle Energie perverse  di origine esterna.

Ma facciamo un passo indietro. La Medicina Tradizionale Cinese sostiene che il nostro corpo è attraversato da una fitta rete di “canali” lungo i quali scorre il Qi, l’energia vitale: questi canali sono chiamati Meridiani. I meridiani principali sono dodici, prendono il nome da organi o visceri e hanno un percorso e delle caratteristiche ben precise. La circolazione fluida ed armonica del Qi all’interno dei meridiani garantisce il mantenimento di uno stato di salute ottimale. Al contrario una disarmonica circolazione o un arresto del flusso energetico può far sì che il nostro corpo venga attaccato dalle Energie Perverse menzionate sopra, ovvero Freddo, Calore, Fuoco, Vento Umidità e Secchezza . Le Sei Energie sono strettamente legate all’andamento delle stagioni: se si susseguono con una ciclicità regolare l’organismo potrà trarre da esse solo benefici, perchè avrà modo di adeguarsi al cambiamento.  La maggior parte delle volte quasi non avvertiamo questo adattamento, mentre a volte ne percepiamo le conseguenze. Tra qualche giorno inizierà la primavera e i primi giorni di questa meravigliosa stagione porteranno con loro un senso di disagio, di fiacchezza e di intontimento: questo è indice delle fatiche che le nostre energie fanno per adeguarsi al cambiamento del mondo esterno. Trascorsi alcuni giorni questi piccoli disturbi passano.

Al contrario, se queste Energie si presentano in eccesso (per esempio un inverno con freddo polare) oppure si susseguono troppo velocemente o i cambiamenti climatici non sono in sintonia con la stagione (per esempio freddo inaspettato in estate), possono rappresentare un pericolo per il nostro organismo lì dove non c’è un corretto flusso di energia interna.

La combinazione più dannosa per le nostre articolazioni è quella composta da vento, freddo e umidità.

Il vento secondo la Medicina Tradizionale Cinese è una energia yang, viene associato al movimento, crea agitazione e si sposta facilmente. Quando domina il vento, il dolore si muove lungo tutto il corpo e interessa più articolazioni in successione. Si potranno presentare tremori, spasmi, formicolii o rigidità del tronco e della colonna.

Il freddo invece essendo un’ energia di tipo yin  tende a concentrare, a condensare, ad abbassare, a rallentare fino a determinare un blocco. Il dolore causato dal freddo non sarà mobile ma profondo, e interesserà poche articolazioni.

L’umidità è anch’essa un’energia di tipo yin e quindi, come il freddo, tenderà a rallentare la circolazione dell’energia. Quando domina l’umidità il dolore è fisso e interessa una o poche articolazioni, è associato a sensazione di corpo pesante, di pesantezza agli arti e di gonfiore.

Nel trattare i dolori legati alle articolazioni lo shiatsu non considera solo l’aspetto «meccanico» del dolore articolare, questo non viene visto solo come conseguenza di un trauma o usura della cartilagine, ma vengono considerati anche gli aspetti interni all’individuo come la psiche, lo stato d’animo del momento, lo stile di vita e le abitudini alimentari. Il trattamento shiatsu avrà come scopo principale quello di ristabilire il corretto equilibrio energetico dell’individuo stimolando il processo di autoguarigione.

Uno stile di vita sano e una corretta alimentazione sono indispensabile per prevenire e curare i dolori legati alle articolazioni. Altrettanto importante è abbinarvi anche una corretta attività fisica che prevede esercizi di stiramento dei meridiani e la pratica di esercizi respiratori.